PLPL2014
  HOME  
  chi siamo  
  edizione 2015  
  partecipare  
  press  
.
più libri più idee 2015

Come stanno cambiando l’editoria, i suoi prodotti e la sua organizzazione? E i lettori? Cosa significa «innovazione» quando la decliniamo in questo ambito? C’è un nuovo modo di intendere e progettare la funzione di editore nel XXI secolo?

Più libri più idee è da quattro anni una finestra sul lavoro dell’editore e sulla creatività delle case editrici; e questo continua ad essere il filo conduttore dell’edizione 2015 di questo pre-fiera pensato e organizzato esclusivamente per il mondo delle università di Roma e del Lazio. Un ciclo di incontri realizzati da Più libri più liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, e dall’Associazione Italiana Editori, in collaborazione con la Regione Lazio.

Divisa tra la necessità di pubblicare libri capaci di suscitare l’interesse degli editori stranieri per spingerli all’acquisto dei diritti e la cura per i best seller adatti al mercato italiano, tra i nuovi modelli di business e tante idee innovative per ripensare ai libri, la piccola e media editoria è da sempre caratterizzata da una forte attenzione ai nuovi scenari e alla qualità, combinazione che l’ha resa spesso capace di anticipare le richieste del mercato.

Rispetto al «mondo nuovo» che si sta aprendo – o che si è già aperto – l’incontro e il confronto con il mondo dell’università appare come un passaggio indispensabile per richiamare l’attenzione sui cambiamenti e sulle trasformazioni in corso.
Non a caso al centro di Più libri più idee quest’anno ci sono, ad esempio, gli hub autoriali e le piattaforme – di cui parleranno, da diverse prospettive, Maria Elisa Pesaresi (Pandora Campus – Società editrice Il Mulino) presso l’Università degli Studi La Sapienza e Luigi Romani (Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani) presso l’Università degli Studi Roma Tre – così come i social e l’industria editoriale, su cui si concentrerà l’incontro presso l’Università degli Studi di Tor Vergata con Alessandra Rotondo (AIE). Senza contare le nuove prospettive del mercato digitale – che si affronteranno presso l’Università degli Studi della Tuscia (Viterbo) con il docente di Editoria multimediale Gino Roncaglia, insieme a Lia Di Trapani (Editori Laterza) ed Emanuele Paris (Edizioni Sette Città) – e le ultime tendenze dell’editoria digitale, di cui si parlerà presso l’Università degli Studi di Cassino con Cristina Mussinelli, membro del board IDPF e consulente AIE per l’editoria digitale.

Gli incontri di Più libri più idee come sempre sono aperti e gratuiti e gli studenti di università diverse potranno seguire gli incontri che si svolgeranno al di fuori del loro ateneo. I posti disponibili sono limitati. È pertanto necessario iscriversi tramite l’apposito form.

seguici

Facebook Twitter FlickrYou Tube

Entra gratis in fiera!

In fila per entrare in fiera

Venerdì 4 e lunedì 7 dicembre gli studenti universitari entrano gratisPiù libri più liberi!

Non perdere l'occasione di partecipare all’iniziativa Porte aperte agli studenti universitari.
 

Sponsor